Un post sulla NFL

C’è un motivo per cui, nei più rispettabili power ranking NFL delle scorse settimane, Atlanta Falcons e Houston Texans, pur viaggiando a braccetto imbattute, venivano collocate sempre nelle medesime posizioni. NFL.com? Alla uno i Texans, alla due i Falcons; Play It USA? Alla uno i Texans, alla due i Falcons; ESPN? Alla uno i Texans, alla due o alla tre i Falcons. And so on.

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, quindi?

Con la sconfitta casalinga dei Texans nel Sunday Night il dato inequivocabile è che i Dirty Birds sono entrati nella bye week come unico team ancora imbattuto, ed al loro rientro scenderanno in campo tra le mura dei Philadelphia Eagles, di fronte al mai dimenticato, nel bene e nel male, Michael Vick. Premesso che le Aquile si guarderanno bene dal regalare a Matt Ryan e compagni anche una singola yard, per attendere un test realmente probante, uno scontro di vertice, sarà necessario pazientare sino alla week 15, quando al Georgia Dome arriveranno i New York Giants di Eli Manning. Nel mezzo ed in seguito, tanti avversari dal rendimento ondivago ed imprevedibile: una doppia sfida con i rivali di division Bucs e Saints; la rivincita da concedere ai Panthers, battuti con non pochi patemi due settimane fa; la trasferta di Detroit ed il match interno contro i Cardinals.

In sostanza: le premesse per chiudere con un record positivo ci sono, quelle per averne uno dei migliori dell’intera Lega, pure.

Tuttavia, sussistono anche le circostanze per cui un record immacolato come quello attuale non riesca a far dormire sonni tranquilli ai tifosi di A-Town. La scarsa propensione al gioco di corse è oramai un caso aperto, Matt Bryant ha levato le castagne dal fuoco per due volte in tre settimane, mentre Matt Ryan, pur dimostrandosi glaciale nei due drive che hanno preceduto i calci vincenti di cui sopra, contro Oakland ha lanciato per la prima volta al di sotto delle aspettative, facendosi intercettare tre volte, tante quante ne avesse fatte registrare nelle prime cinque settimane.

C’è chi ritiene che la fortuna presto si esaurirà, mettendo in luce i limiti di questi Falcons; chi vede nella settimana di riposo l’imperdibile occasione di stringere quelle viti e quei bulloni che hanno dato segni di cedimento in questo primo mese e mezzo di NFL; o ancora chi, memore delle ultime cocenti eliminazioni in post-season, si guarda bene dall’entusiasmarsi di fronte ad un record largamente in attivo; infine, c’è chi vede nelle ultime tre W, ancor più che nelle tre precedenti, la prova inconfutabile della caparbietà di questi Falcons.

Tutti nodi che, con il tempo, verranno sciolti, ma che non possono minimamente scalfire quella che al momento è la sola certezza, la più importante: gli Atlanta Falcons restano l’unica squadra imbattuta della Lega. Ora stiamo a vedere dove li piazzano nei power ranking.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...